sabato 25 febbraio | 19:09
pubblicato il 09/set/2016 10:03

Generali Italia punta sulla semplificazione e investe 150 milioni

Piano triennale per rapporto più semplice con clienti e agenti

Generali Italia punta sulla semplificazione e investe 150 milioni

Roma (askanews) - La semplificazione al centro della nuova strategia di Generali Italia. La compagnia assicurativa lancia un piano triennale per rendere più semplice il rapporto con clienti e agenti, con un investimento fino a 150 milioni. Come spiega l'amministratore delegato Marco Sesana: "È una fase di trasformazione profonda della compagnia, in cui investiremo 150 milioni di euro per i prossimi tre anni. Sostanzialmente l'obiettivo è ripensare tutta l'esperienza cliente e l'esperienza dei nostri distributori, dei nostri agenti: per migliorarla, per togliere tutto quello che non serve, per renderla più efficace e più semplice".

Generali Italia ha appena concluso la fase di integrazione dei diversi brand italiani, un processo durato tre anni e celebrato a Roma con la prima convention che ha riunito 4.500 agenti e consulenti. Ora la società avvia un programma per ridisegnare i processi industriali più importanti e diventare così il leader di mercato con la migliore customer experience.

"Quattrocento risorse della compagnia - sottolinea l'ad - impegnate a riprogettare, insieme ai clienti e insieme agli agenti, tutte le fasi principali dei punti di contatto con i nostri clienti e con i nostri agenti. Vogliamo settare nuovi standard nella customer experience, che siano più moderni e più in linea con quello che oggi si vede in altre industrie".

Una strategia ad ampio raggio con cui Generali Italia punta a rafforzare la posizione di leadership ed essere ancora più competitiva sul mercato. "Grazie a quanto già fatto - conclude Sesana - grazie a quanto ci siamo preparati negli ultimi anni con l'integrazione, pensiamo di poter continuare a essere i leader e continuare a proporre ai nostri clienti soluzioni per la salute, per il risparmio, per gli investimenti e per la protezione dei beni".

Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech