lunedì 23 gennaio | 09:46
pubblicato il 21/mar/2014 13:34

Generali Italia: Donnet, 300 milioni per riorganizzare nostra presenza

(ASCA) - Venezia, 21 mar 2014 - La compagnia Generali Italia ha investito circa 300 milioni per riorganizzare e uniformare la sua presenza in Italia. Lo ha detto l'ad Fhilippe Donnet a Venezia. Se a gennaio, con la fusione di Alleanza-Toro in Generali Italia e il successivo scorporo di Alleanza, l'obiettivo per quest'anno - ha specificato - e' andare avanti col cobranding delle agenzie e razionalizzare la gamma dei prodotti, scendendo da circa 270 a 70. Fra il 2015 e il 2016, poi, la societa' intende presentarsi con un brand unico, unificare anche le network governance di ex Toro, Lloyd Italico e Augusta (quella di Ina Assitalia sara' unificata gia' nei prossimi mesi), e completare il percorso di specializzazione in 4 poli, che saranno Mogliano Veneto per 'vita e imprese', Roma per 'retail non auto e istituzioni, Torino per l'auto e Milano per la 'liquidazione sinistri'. Questo lavoro di specializzazione, ha sottolineato ancora Donnet, entro quest'anno dovrebbe raggiungere gia' il 75%. ''I prodotti saranno gli stessi per tutti gli agenti alla fine del 2015, quando tutte le agenzie saranno sul nuovo sistema informatico''.

fdm/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4