domenica 26 febbraio | 16:28
pubblicato il 10/lug/2013 09:50

Generali: collocato con successo 1% capitale per 216,7 mln

Generali: collocato con successo 1% capitale per 216,7 mln

(ASCA) - Roma, 10 lug - Assicurazioni Generali ha chiuso con successo il collocamento ad investitori istituzionali di 15.535.601 azioni proprie, pari a circa l'1% del capitale azionario, ad un prezzo di Euro13,95 per azione, in seguito ad un processo di bookbuilding accelerato. Lo annuncia la societa' spiegando che il trasferimento delle azioni e il pagamento del corrispettivo avverranno il prossimo 15 luglio 2013 e che il corrispettivo lordo del collocamento, pari a circa Euro216,7 milioni, si tradurra' in un aumento dell'indice di Solvency I del Gruppo di 1,2 punti percentuali. ''La transazione - sottolinea Generali - conferma l'approccio disciplinato di Generali nella gestione del capitale e l'uso efficiente del patrimonio ed e' a supporto dell'operazione annunciata ieri per l'acquisizione del pieno controllo di Generali Deutschland Holding''.

Altri termini e condizioni per il collocamento sono stati convenuti secondo gli standard di mercato. BNP Paribas, Morgan Stanley e UBS Investment Bank hanno operato come Joint Global Coordinators e Joint Bookrunners per il collocamento.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech