domenica 26 febbraio | 05:01
pubblicato il 20/mar/2014 17:22

Gas: Scaroni, progetto South Stream a rischio per crisi ucraina

(ASCA) - 20 mar 2014 - La crisi ucraina potrebbe mettere a rischio la realizzazione del gasdotto South Stream. Lo ha detto l'amministratore delegato dell'Eni, Paolo Scaroni, nel corso di un'audizione alla Camera dei Deputati.

''Il South Stream - ha ricordato - e' un'iniziativa finalizzata fin dall'origine ad importare in Europa, e non solo in Italia, il gas russo evitando il transito attraverso l'Ucraina. Lo scopo, quindi, non e' avere piu' gas russo ma avere lo stesso quantitativo di gas russo senza passare per l'Ucraina''. Oggi, ha aggiunto Scaroni, ''il suo futuro lo vedo piuttosto fosco perche' la crisi ucraina mettera' in discussione anche le autorizzazioni dell'Unione Europea necessarie a realizzare South Stream''. fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech