lunedì 05 dicembre | 03:29
pubblicato il 24/set/2013 11:56

Gas: Scaroni, Eni non e' il custode della sicurezza forniture Italia

(ASCA) - Roma, 24 set - Eni non puo' fare il ''custode'' della sicurezza delle forniture di gas in Italia tanto piu' se non vengono riconosciuti i costi che questo ruolo implica.

Lo ha detto l'amministratore delegato, Paolo Scaroni, nel corso di un'audizione al Senato.

''Io non voglio soldi dal governo e tantomeno dai cittadini italiani'' ha detto ''ma non mi si chieda di svolgere un ruolo che non e' il mio. Non posso essere io il custode della sicurezza delle forniture di gas in Italia e allo stesso tempo non vedere riconosciuti i costi che implica''. ''Io ho scritto una lettera all'allora ministro Passera, cui peraltro non mi ha risposto e che pertanto ritengo archiviata, in cui dicevo che la sicurezza non e' responsabilita' dell'Eni - ha concluso Scaroni - questa e' la nostra posizione''.

fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari