sabato 10 dicembre | 23:43
pubblicato il 01/lug/2014 17:54

Gas: QE, a giugno consumi in crescita del 2,5%

(ASCA) - Roma, 1 lug 2014 - Giugno fa registrare il primo aumento della domanda di gas dopo sei mesi: rispetto a giugno 2013 la crescita e' pari al +2,5%. I consumi del mese appena concluso sono stati pari a 3.525,7 milioni di metri cubi contro i 3.440,5 milioni di metri cubi di un anno fa.

La richiesta del settore termoelettrico - segnala QE - registra il primo aumento tendenziale del 2014 (+1,4%). Il livello assoluto dei consumi rimane comunque basso e la crescita e' dovuta soprattutto alla domanda estremamente debole registrata lo scorso anno.

I prelievi delle reti di distribuzione riportano un netto aumento (+10,9%) dovuto principalmente all'aumento dei consumi terziario e piccola industria allacciati in bassa pressione. In ripresa, anche se in modo molto lieve (+0,2%), i consumi della grande industria. Questo risultato, seppur di entita' quasi trascurabile, serve a fermare il trend negativo che aveva caratterizzato i prelievi industriali nei mesi primaverili.

A livello cumulato, i primi sei mesi del 2014 hanno visto i consumi gas contrarsi del 14% rispetto al 2013, con i prelievi civili e delle centrali a gas in forte diminuzione (rispettivamente -17,7% e -15,6%), mentre e' piu' contenuto il calo della domanda della grande industria (-0,9%).

Al netto dagli effetti del calendario e delle temperature, secondo le elaborazioni Ref-E, i consumi di giugno mostrerebbero un aumento del 6,8%. I consumi degli impianti a gas, depurati dall'effetto delle temperature e del calendario, rimangono sostanzialmente in linea con quelli effettivi indicando percio' una compensazione tra l'effetto temperatura (+21% i gradi giorno raffrescamento) e l'effetto calendario con la festivita' del 2 giugno caduta in un giorno feriale. I prelievi del segmento residenziale, terziario e piccola industria, depurati dall'effetto climatico e di calendario, risulterebbero in un ancor maggiore aumento (+22,6%) e la grande industria riporterebbe una crescita piu' netta (+3,1%).

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina