domenica 11 dicembre | 09:42
pubblicato il 23/mag/2013 15:54

Gas: Gie a Venezia, l'Ue sviluppi un programma fino al 2050

(ASCA) - Venezia, 23 mag - A Venezia e' in corso l'undicesima assemblea del Gie, l'associazione dei gestori delle infrastrutture di gas europee, ospiti della Snam.

A chiudere domani mattina l'assise sara' il commissario europeo all'Energia, Gunther H. Oettinger. Il Gie ha chiesto oggi che l'Ue sviluppi un programma fino al 2050 per il settore del gas e le infrastrutture relative.

Il comparto del gas, ha spiegato il presidente Jean-Claude Depail, ha un futuro brillante che puo' aiutare l'Ue a raggiungere un sistema energetico sicuro, competitivo e decarbonizzato, ma sono necessarie una maggior certezza e prevedibilita'.

Secondo Depail, il gas naturale, compreso quello non convenzionale, possono offrire vantaggi significativi.

''Quelli del gas - ha detto - si spiegano praticamente da soli. E' la fonte fossile piu' pulita e puo' essere usata per diminuire le emissioni di Co2 mantenendo al tempo stesso un alto livello di competitivita' sui nostri mercati e permettendo un'integrazione con le rinnovabili''.

fdm/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina