domenica 26 febbraio | 07:29
pubblicato il 09/set/2013 16:04

Gas: completato primo scarico GNL al rigassificatore FSRU Toscana

Gas: completato primo scarico GNL al rigassificatore FSRU Toscana

(ASCA) - Roma, 9 set - E' stata completata ieri la prima operazione di scarico di GNL nel Terminale ''FSRU Toscana'' iniziata il 2 settembre dalla metaniera LNG Leo.

Tale attivita', spiega OLT, ha incluso anche le operazioni di ormeggio/disormeggio tra nave e Terminale, connessione dei bracci di carico, introduzione di gas nelle cisterne, raffreddamento delle cisterne e carico di un volume di GNL pari a 109.000 metri cubi.

''La corretta conclusione delle operazioni - sottolinea l'operatore - e' stata portata avanti sotto la supervisione della Capitaneria di Porto ed e' stata validata dall'ente certificatore RINA che, dopo accurati controlli, ha provveduto al rilascio di un attestato. Si e' trattato di una fase importante del progetto, nell'ambito del commissiong dell'impianto, realizzata in linea con il programma operativo dall'azienda''.

Per il completamento delle attivita' di collaudo occorreranno circa 3 mesi. Il conseguente avvio delle operazioni commerciali e', quindi, previsto entro fine novembre. A regime, l'impianto avra' una capacita' di rigassificazione di 3.75 miliardi di metri cubi l'anno, circa il 4% del fabbisogno nazionale.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech