martedì 06 dicembre | 15:24
pubblicato il 22/mag/2014 14:47

Gas: Colombo (Enel), subito integrazione Ue dopo accordo Russia-Cina

(ASCA) - Roma, 22 mag 2014 - L'Europa se vuole essere protagonista nel mercato del gas ''deve muoversi come un'unica entita'''. Lo afferma il presidente uscente dell'Enel, Paolo Andrea Colombo, nel suo saluto agli azionisti nel corso dell'assemblea.

In particolare, l'Europa deve, secondo Colombo, agire ''promuovendo in un'ottica di integrazione sia lo sviluppo, l'interconnessione e la gestione delle infrastrutture di trasporto di gas e di elettricita', sia la crescita sostenibile delle fonti rinnovabili, sia l'ottimizazione del parco di generazione esistente, in un quadro normativo e regolatorio armonizzato, coerente ed omogeneo. L'accordo trentennale per la fornitura di gas siglato proprio ieri tra Russia e Cina non e' che l'ultimo episodio in ordine cronologico che sottolinea l'urgenza per la Ue di procedere in tal senso''.

sen/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Cina: vino batte riso per prima volta nella storia
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni