giovedì 23 febbraio | 12:33
pubblicato il 11/lug/2013 13:00

Gas: Alvera' (Eni), in Italia eccesso di 30 mld metri cubi

(ASCA) - Roma, 11 lug - In Italia c'e' un eccesso di offerta di gas di circa 30 miliardi di metri cubi, una situazione che desta ''preoccupazioni ingentissime'' per le modalita' di gestione dei contratti. Lo ha detto il senior executive vicepresidente dell'Eni, Marco Alvera', nel corso del'assemblea annuale di Anigas.

''Sul fronte gas c'e' un tema di prezzi e un tema di volumi che 'e quello piu' importante perche' in Italia c'e' una domanda di 68-70 miliardi di metri cubi e c'e' una somma di tutti i contratti take or tay piu' una produzione domestica pari a 100 miliardi di metri cubi''.

Secondo Alvera', quindi, ci sono ''preoccupazioni ''ingentissime'' sulla gestione dei contratti anche se ''abbiamo avuto segnali positivi, alcuni sono gia' stati chiusi, altri andranno in arbitrato''. Da considerare, ha ricordato, che questi contratti ''valgono miliardi di dollari e sono per alcuni paesi un introito fondamentale''.

fgl/red/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Grecia
Grecia, Regling: non ci sarà bisogno di nuovo salvataggio in 2018
Conti pubblici
Moscovici: adesso Italia non adempiente, spero agisca in tempo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech