mercoledì 07 dicembre | 14:14
pubblicato il 24/lug/2013 19:32

Galileo: Europa entra in mercato mondiale di 244 mld euro al 2020

(ASCA) - Fucino, 24 lug - Il valore di mercato annuo dei prodotti e servizi di navigazione satellitare a livello mondiale e' attualmente valutato 124 miliardi di euro ed e' destinato a crescere nel prossimo decennio fino a raggiungere, secondo le stime, 244 miliardi di euro nel 2020.

I benefici attesi da Galileo ed EGNOS svilupperanno nuove opportunita' commerciali. Stanno emergendo applicazioni innovative come i sistemi avanzati di assistenza al conducente, servizi di assistenza per anziani e non vedenti, gestione di veicoli adibiti al trasporto e sistemi di tariffazione per gli utenti della strada. La maggior parte di queste applicazioni sara' possibile solo grazie alla maggiore precisione offerta da Galileo. Si stima che i benefici diretti cumulativi derivanti dal mercato a valle dei GNSS arriveranno a 14 miliardi di euro nei prossimi 20 anni.

Le aziende potranno rendere piu' efficienti i propri processi produttivi. In agricoltura, ad esempio, la produttivita' delle colture aumentera' grazie alla possibilita' di programmare semina e irrorazione di fertilizzanti in modo piu' accurato. Ne conseguira' una maggiore tutela dell'ambiente e la possibilita' di aumentare la produzione di generi alimentari.

I sistemi globali di navigazione satellitare come Galileo permettono agli utenti in tutto il mondo di individuare la propria posizione o quella di altre persone o oggetti in un dato momento, con applicazioni significative ad esempio nel caso della autonomia delle persone ipovedenti. Per quanto riguarda i servizi basati sulla localizzazione, l'integrazione dei ricevitori di segnali di posizionamento accurati in telefoni cellulari, PDA, lettori mp3, computer portatili, macchine fotografiche e dispositivi video portera' i servizi di Galileo direttamente nelle mani dei singoli cittadini, rendendo possibile una radicale trasformazione del nostro modo di vivere e lavorare.

Saranno disponibili dispositivi di posizionamento dedicati per turisti o escursionisti, visitatori di parchi di divertimento e musei oppure clienti di grandi centri commerciali.

Per cio' che riguarda i servizi di emergenza, di sicurezza e umanitari, i dispositivi abilitati per Galileo consentiranno di usufruire di nuove applicazioni per la sicurezza, come ad ad esempio di localizzare oggetti rubati oppure persone o animali domestici smarriti. I segnali di Galileo faciliteranno le operazioni di protezione civile in ambienti difficili, accelereranno le operazioni di soccorso e forniranno strumenti utili alla Guardia costiera e alle autorita' di controllo delle frontiere.

In materia di trasporto la navigazione satellitare puo' aumentare la sicurezza e l'efficienza del traffico migliorando il modo in cui usiamo i veicoli. Le reti di telecomunicazione senza fili utilizzeranno il segnale di sincronizzazione dei satelliti Galileo per la gestione della rete, per l'indicazione di data e ora e per la sincronizzazione dei riferimenti di frequenza.

Galileo trovera' applicazione anche nei settori della finanza, banche, assicurazioni. L'orologio estremamente preciso di Galileo lo rende uno strumento formidabile per l'autenticazione e la convalida delle transazioni finanziarie.

Nell'odierna societa' dell'informazione la sicurezza, l'integrita' dei dati, l'autenticita' e la riservatezza sono i problemi principali nello scambio di documenti elettronici e file. Applicazioni come l'e-banking, il commercio elettronico, le transazioni di borsa e i sistemi e servizi di assicurazione della qualita' richiedono la certificazione di data e ora. Galileo avra' un ruolo chiave nella protezione di queste informazioni impiegando le tecniche di autenticazione piu' all'avanguardia.

Galileo offre una sincronizzazione temporale di alta qualita' che permettera' poi di migliorare i servizi di trasporto e distribuzione dell'energia.

Per quanto riguarda il settore del petrolio e del gas, la prospezione sismica marina trarra' benefici sempre maggiori dai servizi di Galileo applicabili alle navi di acquisizione sismica e alle serie di cavi sismici e fucili sismici (seismic streamer arrays e gun arrays). Le attivita' di perforazione saranno svolte in maggiore sicurezza grazie alla possibilita' di condurre indagini dei nuovi siti ad alta risoluzione e di individuare eventuali rischi geomorfologici o geofisici.

sat/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni