domenica 26 febbraio | 02:20
pubblicato il 06/mag/2014 16:57

G7 energia: Royal, lavoriamo a strategia comune su sicurezza

(ASCA) - Roma, 6 mag 2014 - ''Ci stiamo evolvendo verso una strategia energetica comune che assicurera' la nostra sicurezza energetica; l'indipendenza energetica di ciascun Paese o gruppi di paesi''. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo sostenibile e dell'Energia francese, Se'gole'ne Royal, al termine del G7 energia di Roma.

Una strategia, ha aggiunto, ''che proteggera' e aiutera' i Paesi a diversificare il proprio mix energetico affinche' nessuno dipenda al 100% di una sola fonte energetica e che previligera' per le scelte di oggi e del futuro prossimo le energie che proteggeranno il futuro ambientale dell'umanita'''. In questo senso, Royl h sottolineato che la dichiarazione congiunta ''e' stata adottata all'unanimita'. Non era evidente perche' il vertice arriva in un contesto difficile, dopo la crisi in Ucraina. Non era evidente che i 7 ministri dell'Energia arrivassero ad una posizione comune visto che ogni paese non ha, per forza, la stessa visione geo strategica dei problemi e visto che ogni paese ha modelli energetici abbastanza diversi''.

L'energia, ha aggiunto il ministro francese, ''non deve essere solo un arma di guerra ma una fonte di vita. E' un bene comune dell'umanita', come l'accesso all'acqua potabile''.

fgl/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech