sabato 03 dicembre | 21:24
pubblicato il 19/feb/2011 12:23

G20/ Tremonti: Manca accordo su indicatori,problema è sui cambi

"Su tutto il resto c'è consenso, anche su debito privato"

G20/ Tremonti: Manca accordo su indicatori,problema è sui cambi

Parigi, 19 feb. (askanews) - Sulla definizione degli indicatori di performance economica per misurare gli squilibri delle varie economie del mondo non c'è ancora l'accordo e il problema è che alcuni paesi "non vogliono la parola cambi". Lo ha detto il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, intervistato dalle tv a margine del G20 finanziario a Parigi. Tra i Paesi che non sono ancora favorevoli il ministro ha citato la Cina e il Brasile. "La discussione sugli indicatori è un treno che ha dietro di fatto tanti vagoni, anche il debito, ma anche i cambi e la bilancia dei pagamenti, su questo la posizione dei paesi della Cina, del Brasile e altri paesi è finora negativa. C'è un consenso su tutto, anche sul fatto che conta come debito pubblico anche il debito privato, ma non c'è ancora il consenso di tutti perchè alcuni paesi non vogliono la parola cambi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari