domenica 04 dicembre | 09:26
pubblicato il 19/feb/2014 18:03

G20: Fmi, ripresa ancora debole e significativi rischi al ribasso

(ASCA) - Roma, 19 feb 2014 - ''Crescita mondiale piu' forte nel secondo semestre del 2013'', lo scrive il Fondo Monetario Internazionale nel rapporto ''Global Prospects and Policy Challenges'' preparato in vista del G20 in programma a Sidney il 22-23 febbraio. La ripresa dell'attivita' economica e' riconducibile soprattutto ''alle economie avanzate, mentre in molte economie emergenti, nonostante la spinta delle esportazioni, la domanda domestica si e' indebolita piu' del previsto anche a causa di condizioni finanziarie piu' difficili'', spiega il rapporto. Il risultato di questa situazione si e' tradotto in un ''deflusso di capitali, in maggiori tassi di interesse e un forte deprezzamento delle valute dei paesi emergenti '', spiega il rapporto. Complessivamente, la crescita globale del Pil e' prevista pari a 3,75% per quest'anno e del 4% nel 2015, si tratta di una frazionale revisione al rialzo rispetto alla stime diffuse a gennaio nel World Economic Outlook dove la crescita per quest'anno era prevista al 3,7% e per il 2015 al 3,9%. men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari