giovedì 23 febbraio | 06:24
pubblicato il 18/feb/2011 13:12

G20/ Draghi: Avanti su regole finanza, fare presto

"Non si può tornare alle pratiche del passato"

G20/ Draghi: Avanti su regole finanza, fare presto

Parigi, 18 feb. (askanews) - Sulle nuove regole della finanza occorre andare avanti con il lavoro e portarlo al più presto a compimento. E' la sollecitazione che è arrivata dal governatore della Banca d'Italia, presidente del Financial Stability Board, Mario Draghi, in occasione del seminario Eurofi preparatorio al G20 di Parigi. "Andiamo avanti, portiamo avanti il lavoro e finiamolo il più presto possibile", ha esortato Draghi. Il numero uno di via Nazionale si è poi detto d'accordo con il direttore del Fondo monetario internazionale, Dominique Strauss Kahn, sul fatto che "non si deve tornare al business as usual", cioè alle vecchie pratiche esistenti prima della crisi globale. Draghi ha inoltre sottolineato il fatto che il nuovo sistema di regole necessita di più trasparenza. "Serve più trasparenza in futuro", ha sottolineato il governatore.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech