domenica 04 dicembre | 19:45
pubblicato il 04/mag/2015 17:39

G. Ferrero: non vendiamo neanche di fronte a offerta allettante

Per quanto riguarda acquisizioni: valuteremo occasioni adeguate

G. Ferrero: non vendiamo neanche di fronte a offerta allettante

Rho-Pero (askanews) - Da parte dalla famiglia Ferrero non c'è nessuna volontà di vendere la società: lo ha ribadito l'amministratore unico Giovanni Ferrero durante la presentazione del padiglione Kinder più sport a Expo 2015. "C'è la volontà forte di scrivere ancora nuove pagine di successi del gruppo nel mondo" ha detto Ferrero e poi, rispondendo a una domanda sulla possibilità di vendita della società ha aggiunto: "No, escluderei anche a fronte di qualsiasi offerta allettante".

"In passato la crescita è stata organica - ha continuato Ferrero - ogni generazione deve esplorare nuove frontiere del possibile e portarsi oltre le colonne d'Ercole. Abbiamo avuto un fondatore visionario e anche per premunirci di questa genialità di Michele Ferrero avremo una visione moto pragmatica di rafforzamento della società".

Per quanto riguarda l'eventualità di acquisizioni, Ferrero ha risposto così alla domanda che gli è stata rivolta": "Se si presenteranno occasioni adeguate le valuteremo".

Ferrero ha anche ricordato che "da due mesi siamo saliti sul podio di produttori mondiali di cioccolato, siamo terzi, è un fiore all'occhiello per l'Italia".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari