venerdì 24 febbraio | 19:04
pubblicato il 05/mar/2014 18:52

FS: Ugl, Piano industriale inadeguato. Governo intervenga

(ASCA) - Roma, 5 mar 2014 - ''Tutto il comparto dei trasporti ha bisogno di regole certe e soprattutto condivise. Per questo chiediamo al ministro Lupi di istituire, cosi' come si sta facendo per altri settori dei trasporti, un tavolo di confronto presso il suo dicastero dove finalmente vengano definiti criteri grazie ai quali poter rilanciare l'occupazione in FS e migliorare il servizio regionale per i passeggeri e quello nazionale per il trasporto merci''. Lo dichiara il coordinatore nazionale Trasporti dell'Ugl, Ermenegildo Rossi, al termine della presentazione del piano industriale di Ferrovie dello Stato Italiane 2014-2017 alle organizzazioni sindacali, a cui ha partecipato insieme al segretario nazionale dell'Ugl Attivita' ferroviarie, Umberto Nespoli.

''Non possiamo essere ''notai' di un piano industriale impostato su logiche privatistiche - ha spiegato Nespoli - che non tengono conto della funzione di servizio pubblico del trasporto ferroviario. Chiediamo al governo di intervenire''.

''Purtroppo - spiega Nespoli - l'incontro di oggi ha confermato i dubbi sorti dopo le anticipazioni di stampa sul piano approvato lo scorso 19 febbraio dal Cda. Dobbiamo rilevare che i rappresentanti dei lavoratori non sono stati coinvolti nella sua stesura, nonostante l'impegno e i sacrifici dei dipendenti per assicurare rilevanti recuperi di produttivita', e inoltre ci sembra che ne' il ministero dell'Economia e delle Finanze, socio unico di FS, ne' il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti siano intervenuti a tutela delle funzioni di servizio pubblico assegnate al Gruppo''. ''Chiediamo dunque al governo di intervenire - conclude -perche' il servizio ferroviario, anche alla luce degli attuali contratti con Stato e Regioni, e' e deve essere un servizio di trasporto pubblico al servizio di tutti i cittadini: occorrono investimenti certi per le infrastrutture e per i nuovi treni, al fine di assicurare un trasporto sempre sicuro, puntuale e confortevole''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech