domenica 04 dicembre | 17:24
pubblicato il 06/feb/2014 12:50

FS: Italferr si aggiudica contratto da 26 mln in Oman

(ASCA) - Roma, 6 feb 2014 - Italferr, gruppo Ferrovie dello Stato, si e' aggiudicata un contratto da 26 milioni di euro per la progettazione preliminare della nuova rete ferroviaria del Sultanato dell'Oman (2.244 km). Lo comunica una nota della societa'.

Nell'ambito del progetto, e' previsto un percorso formativo per 10 giovani ingegneri omaniti che, in collaborazione con la facolta' di ingegneria dell'Universita' La Sapienza di Roma, acquisiranno da Italferr know how tecnico.

''Questa nuova acquisizione segue l'altra, altrettanto importante, del luglio 2013 relativa alla progettazione della nuova linea ferroviaria tra Riyadh e Jeddah in Arabia Saudita, il cosiddetto Saudi Landbridge: circa 1.000 km per un importo di circa 27 milioni di euro.

L'attivita' portata avanti negli ultimi due anni da Italferr nell'Area del Golfo sta evidenziando l'alto livello qualitativo dell'ingegneria ferroviaria Italiana e sta confermando la leadership della societa' del Gruppo FS Italiane in Middle East nella progettazione delle reti ferroviarie e metropolitane. Italferr e' coinvolta, infatti, anche nelle progettazione della linea rossa della nuova metropolitana di Doha, in Qatar'', conclude la nota.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari