sabato 25 febbraio | 10:37
pubblicato il 06/ott/2014 14:48

Francia, Euro Disney annuncia ricapitalizzazione per un mld euro

Il titolo crolla e perde il 15 per cento alla Borsa di Parigi

Francia, Euro Disney annuncia ricapitalizzazione per un mld euro

Parigi, (askanews) - Brutto momento per Euro Disney, per Topolino e Paperino il vecchio continente si è rivelato un flop. La società che ha in gestione Disneyland Parigi ha annunciato un progetto di ricapitalizzazione di un miliardo di euro, sostenuto e garantito dalla casa madre americana The Walt Disney Company. Ma la borsa di Parigi ha bocciato l'operazione e il titolo è crollato perdendo oltre il 15% del suo valore subito dopo l'annuncio.

Il gruppo soffre sin dalla sua nascita di un problema di debito abissale e fa le spese della congiuntura avversa degli ultimi anni, che ha portato a una disaffezione dei visitatori. Il piano dovrebbe tradursi in una probabile opa e potrebbe portare a un 'delisting', ossia l'uscita di Euro Disney dalla Borsa di Parigi.

(Immagini AFP)

Gli articoli più letti
Sport
Italia, Due argenti Scialpinismo a Sochi: Pellissier e Reichegger
Toscana
Salvini: io sto con i lavoratori Lidl e non con le rom frugatrici
Salute
Diabete, dieta digiuno è in grado di rigenerare cellule pancreas
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech