domenica 11 dicembre | 09:53
pubblicato il 04/mar/2013 19:20

Fotovoltaico: Gse pubblica elenco consorzi idonei per smaltimento

(ASCA) - Roma, 4 mar - Il Gestore dei Servizi Energetici ha pubblicato sul proprio sito internet l'elenco dei Sistemi/Consorzi risultati idonei per lo smaltimento dei moduli fotovoltaici a fine vita, come previsto dai Decreti interministeriali del 5 maggio 2011 (Quarto Conto Energia) e del 5 luglio 2012 (Quinto Conto Energia). I Decreti stabiliscono che, per gli impianti entrati in esercizio a decorrere dal 1* luglio 2012, il Produttore dei moduli fotovoltaici debba aderire a un Sistema/Consorzio abilitato a garantirne il riciclo a fine vita. Per la definizione e la verifica dei requisiti tecnici dei Sistemi o Consorzi, il GSE ha predisposto nel dicembre scorso, sempre sul proprio sito, un Disciplinare tecnico, in attuazione delle Regole applicative per il riconoscimento delle tariffe incentivanti, a seguito del quale il GSE ha ricevuto la documentazione relativa ai Sistemi/Consorzi che intendono espletare le attivita' relative al recupero e al riciclo dei moduli fotovoltaici a fine vita. Il GSE ricorda che i produttori di moduli fotovoltaici installati su impianti entrati in esercizio nel periodo transitorio (1* luglio 2012 - 31 marzo 2013) dovranno aderire entro il 31 marzo 2013 a uno dei Sistemi/Consorzi inclusi nell'elenco pubblicato dal GSE. In mancanza della suddetta adesione ai Consorzi, il GSE non ammettera' gli impianti agli incentivi ovvero procedera' ad annullare i provvedimenti di incentivazione gia' emessi nel periodo transitorio con conseguente recupero delle somme indebitamente percepite.

Il GSE si riserva, infine, di modificare l'elenco dei Sistemi/Consorzi all'esito delle verifiche antimafia, ovvero all'esito delle valutazioni che si renderanno necessarie a seguito dell'esame della documentazione che eventuali nuovi Sistemi/Consorzi faranno pervenire al GSE alla casella di posta elettronica ConsorziSmaltimentoFTV@gse.it, e di effettuare le ulteriori verifiche previste dal Disciplinare, nonche' di chiedere documentazione integrativa a quella gia' presentata.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina