sabato 28 febbraio | 23:58
pubblicato il 06/mar/2013 13:56

Fotografia: Helmut Newton, approda a Roma il suo stile erotico-urbano

Fotografia: Helmut Newton, approda a Roma il suo stile erotico-urbano

(ASCA) - Roma, 6 mar - Tutta la dolcezza, tutta l'aggressivita' e l'erotismo. Helmut Newton e' uno dei grandi fotografi tra i piu' emblematici del ventesimo secolo, raffinato, capace di mescolare in una immagine sentimenti contraddittori, Newton per primo forse ha saputo rappresentare la forza della donna attraverso il nudo. Adesso i suoi scatti arrivano a Roma, al Palazzo delle Esposizioni fino al 21 luglio. Newton porta il nudo all'interno del mondo della moda, ottenendo immagini provocanti che rivoluzionano lo stesso concetto di fotografia di moda, e diventano testimonianza della trasformazione del ruolo della donna nella societa' occidentale.

Creativo e visionario, Newton interpreta per primo uno stile 'erotico-urbano', nel quale la donna e' sempre protagonista, e quasi sempre la donna 'a nudo' e' inserita in uno sfondo metropolitano come in un secondo piano.

Newton era nato a Berlino da genitori ebrei, e la sua vita e' stata attraversata da questi avvenimenti. Cresciuto nella buona borghesia berlinese degli anni venti-trenta, frequenta il Werner von Trotschke Gymnasium e la Scuola Americana a Berlino. Interessato alla fotografia fin da ragazzo, presto riesce a lavorare con la fotografa tedesca Else Simon. A seguito delle leggi razziali lascia la Germania nel 1938 e si imbarca a Trieste sul piroscafo ''Il Conte Rosso'' , si rifugia a Singapore. ''Se c'e' qualcosa che odio - diceva - e' sicuramente il buon gusto: per me e' una parolaccia'' . Nella sua corsa tra Europa, Asia, America e Australia, ad un certo punto prende servizio nell'esercito australiano durante la seconda guerra mondiale dal 1940 al 1945 e sposa l'attrice australiana June Browne nota come fotografa con lo pseudonimo di ''Alice Springs'' . Dopo la guerra lavora come fotografo freelance si specializza in scatti di moda e lavora con riviste come Playboy . E' dalla fine degli anni cinquanta in poi che si concentra soprattutto sulla fotografia di moda.

Si stabilisce pertanto a Parigi, le sue immagini sono pubblicate su tutte le maggiori riviste di moda, ma quello che segna la vetta del suo stile erotico-urbano e' la serie ''Big Nudes'' del 1980, in cui fotografa quattro modellee prima vestite poi nude nella stessa posizione. Nell'ottobre 2003 dona una collezione di foto alla fondazione PreuBischer Kulturbesitz a Berlino. E' attualmente esposta al Museo della Fotografia (Museum fur Fotografie) vicino alla Bahnhof Zoologischer Garten, la stazione ferroviaria dello zoo di Berlino.

Muore in un incidente stradale a Hollywood quando la sua macchina si schianta su un muro del famoso Chateau Marmont, l'hotel sul che era stato per anni la sua residenza quando abitava nella California del Sud. Le sue spoglie sono state poste a Berlino nel cimitero ebraico di Friedenau, la sua tomba e' collocata a qualche metro da quella di Marlene Dietrich.

In mostra a Roma 200 scatti Dopo il Museum of Fine Arts di Houston e il Museum fur Fotografie di Berlino, il Palazzo delle Esposizioni di Roma accoglie per la sua unica tappa italiana, la mostra White Women, Sleepless Nights, Big Nudes che presenta le immagini di Newton. Questo progetto, nato nel 2011 per impulso di June Newton, vedova del grande fotografo, raccoglie le immagini dei primi tre libri di Newton pubblicati alla fine degli anni 70, da cui deriva il titolo della mostra.

Molte delle immagini di Newton sono particolarmente significative come il ritratto di Andy Warhol colto nella stessa posizione di una statua della Madonna fotografata in una chiesa toscana, o quella di Nastassia Kinsky che abbraccia una bambola dalle sembianze di Marlene Dietrich. La mostra e' promossa da Roma Capitale - Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, da Azienda Speciale Palaexpo, dalla Helmut Newton Foundation, in coproduzione con Civita e in collaborazione con GAMM Giunti.

ram

TAG CORRELATI
ARTICOLI CORRELATI
archivio
Cinema: negli Usa 100 mln di dollari in meno per il secondo Hobbit
archivio
Cinema: domani 58 anni per Mel Gibson. Lo rivedremo in sala il 28 agosto
Cinema: domani 58 anni per Mel Gibson. Lo rivedremo in sala il 28 agosto
archivio
Cinema: gia' 506 mln di dollari per Frozen
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, da Cgil Cisl e Uil proposta al governo per riforma
Ucraina
Valuta ucraina in caduta libera, perso 10 per cento in un giorno
Fisco
Fisco, Padoan firma accordo Italia-Svizzera
Benzina
Codacons: torna a salire prezzo benzina, verso 1,7 euro al litro
Altre sezioni
Salute
Bressa: l'accordo Stato-Regioni non prevede tagli alla sanità
Benessere
Lenti a contatto? Le regole da seguire per usarle e star bene
Enogastronomia
Coldiretti: record spumante all'estero (+20%), sorpassa champagne
Moda
Moda, un autunno ricco di colori alla sfilata di Versace - VIDEO

Milano, 28 feb. (askanews) - Un tripudio di colori alla sfilata della collezione autunno/inverno di Versace alla fashion Week di Milano. Per l'abito da sera, Donatella Versace...

Imprese e sostenibilità
Ambiente, Galletti: a Expo 2015 il bollino verde per le imprese
Lifestyle
Arte, design e cibo nel padiglione "Cibus è Italia" di Expo 2015
TechnoFun
La programmazione si impara in classe con Samsung Smart Coding
Made in Italy
Coldiretti: record spumante all'estero (+20%), sorpassa champagne
Scienza e Innovazione
La cometa Lovejoy immortalata in tutto il suo splendore
Motori
A Ginevra debutta la showcar Jeep Renegade Hard Steel
Turismo
Melbourne e Victoria, il paradiso dei buongustai
Sistema Trasporti
Milano, in flotta Atm primo treno "Leonardo" con livrea rossa
Energia e Ambiente
Mise: al via cabina di regia per l'efficienza energetica
Start Up
Tim Ventures e Quadrivio investono in start up innovative
Mondo Golf
A Parma parte l'Italian Golf Show, Chimenti: importantissimo