lunedì 23 gennaio | 02:18
pubblicato il 26/mag/2016 19:13

Forum PA, Microsoft protagonista della trasformazione digitale

Al top delle priorità la sicurezza, necessario educare cittadini

Forum PA, Microsoft protagonista della trasformazione digitale

Roma, (askanews) - Una nuova PA per nuovo rapporto di cittadinanza, attraverso la trasformazione tecnologica in corso, digitale e inarrestabile. Con al centro la volontà di collaborare e confrontarsi per per generare idee e progetti d innovazione concreta per il settore pubblico. Questo il senso della partecipazione di un colosso dell'innovazione come Microsoft in qualità di Main Partner alla 27° edizione di ForumPA, articolata attraverso l iniziativa Call4Solutions e i suoi momenti di dibattito con i partner e i protagonisti delle amministrazioni centrali, locali e della sanità, per far nascere nuove idee e soluzioni attraverso la metodologia del Design Thinking. Parola d'ordine quindi trasformazione. Simonetta Moreschini, Direttore della Divisione PA di Microsoft Italia:

"Tenendo presente che questa trasformazione avverrà comunque, pensiamo che attraverso le soluzioni cloud e mobile ognuno di noi potrà essere molto più connesso e avere più servizi. E attraverso la connessione tutti noi possiamo fare di più, vale per gli individui, le imprese e vale soprattutto per la pubblica amministrazione".

Oltre a stimolare il dibattito e la generazione di nuove idee, a Forum PA, Microsoft, che ha presentato il progetto di trasformazione digitale della Corte dei Conti, in corso di realizzazione, nel quale ricopre un ruolo importante insieme ad altri partner e provider, ha mostrato alcuni progetti innovativi già in atto e nuove tecnologie in grado di sostenere la PA nella concretizzazione del proprio percorso di trasformazione digitale, dalla piattaforma Microsoft Azure alla soluzione Office 365, fino alle potenzialità dei dispositivi Windows 10, che permettono di lavorare in sicurezza e all insegna della mobilità. Proprio la sicurezza è al top delle priorità Microsoft e deve essere al centro dell'azione dell'amministrazione soprattutto in chiave di informazione-formazione dei cittadini, come conferma Carlo Mauceli, Chief Technical Officer di Microsoft Italia:

"Penso che insieme al governo dobbiamo fare un'opera rivolta ai cittadini di consapevolezza e di educazione sull'utilizzo dei sistemi informatici. Va al di là dei prodotti, delle soluzioni. La prima cosa è l'educazione, avere un cittadino educato è la base per poter indirizzare correttamente il tema della sicurezza".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4