sabato 10 dicembre | 21:57
pubblicato il 09/feb/2013 11:11

Forex: Zanetti, banche italiane dispongono liquidita' necessaria

(ASCA) - Bergamo, 9 feb - ''Pur in un periodo di contrazione della redditivita' bancaria, gli intermediari italiani dispongono delle risorse liquide necessarie a fronteggiare le passivita' in scadenza e a finanziare l'economia. L'azione di rafforzamento patrimoniale, avviata da qualche anno, ha conseguito i risultati attesi: il Core Tier 1 Ratio dei principali gruppi italiani e' cresciuto progressivamente, ponendosi attualmente su livelli ampiamente superiori ai minimi regolamentari''. Lo ha detto il presidente di Ubi Banca Emilio Zanetti aprendo i lavori del 19esimo congresso Forex-Assiom.

''Rispetto alle altre banche europee - spiega - i coefficienti patrimoniali delle grandi banche italiane permangono apparentemente mediamente piu' bassi, ma il divario e' ascrivibile essenzialmente a una regolamentazione nazionale piu' stringente nel computo degli aggregati patrimoniali''. Le banche italiane, infatti ''si distinguono generalmente per un basso grado di leva finanziaria, in conseguenza di una operativita' basata prevalentemente sull'attivita' di intermediazione creditizia. Deve essere sottolineato, al riguardo, il ruolo anticiclico svolto nel periodo di massima crisi dalla cooperazione bancaria e dalle Banche Popolari in particolare, che hanno mantenuto livelli di crescita nella concessione degli affidamenti alle imprese e alle famiglie simili a quelli fatti registrare prima della crisi''.

Le banche italiane continuano - infatti - a perseguire ''attente politiche di riduzione dei costi operativi che si accompagnano, da qualche tempo, a politiche di contenimento e razionalizzazione della rete degli sportelli volte alla dismissione dei cosiddetti ''rami secchi'' e all'integrazione con nuove modalita' di offerta alla clientela, come nel caso dei rapporti di servizio intrattenuti per via telematica''.

In ambito europeo prosegue la definizione di una serie di importanti provvedimenti regolamentari destinati, gia' a partire dai prossimi mesi, a condizionare la gestione futura di tutte le banche della Comunita'. ram/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina