mercoledì 07 dicembre | 12:23
pubblicato il 13/ago/2014 16:07

Fondi Ue, Ugl: Governo impieghi risorse su lavoro-sviluppo-innovazione

(ASCA) - Roma, 13 ago 2014 - ''Se il Governo avesse ascoltato le sollecitazioni del sindacato in merito all'impiego delle risorse Ue per il lavoro, lo sviluppo e l'innovazione, probabilmente oggi l'Italia avrebbe avuto qualche risultato in piu' e qualche richiamo in meno''. Lo dichiara il segretario generale dell'Ugl, Geremia Mancini, secondo cui ''l'Esecutivo e lo stesso Presidente del Consiglio dovrebbero dismettere i panni della saccenza ed accettare i rilievi e le critiche dell'Unione Europea, senza mai sottovalutarne la portata''. ''Nonostante la Commissione Ue abbia assicurato che 'non c'e' rischio che l'Italia possa perdere i 41 miliardi di fondi della programmazione - conclude Mancini - ribadiamo la necessita' di definire una strategia coerente, che guardi all'occupazione e allo sviluppo economico del Paese''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Federalberghi, Bocca: da ponte 8 dicembre segnale positivo
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni