martedì 06 dicembre | 21:39
pubblicato il 08/ott/2013 16:29

Fondi Ue: Squinzi, con rifinanziamento da 1/01 agganciamo treno ripresa

(ASCA) - Roma, 8 ott - ''Il tempo a disposizione e' limitato.

Al Governo, alle Regioni, al Parlamento che dovra' pronunciarsi nell'ambito della Legge di Stabilita' sul rifinanziamento (dei fondi strutturali, ndr) dico solo: fate presto, e fate bene''.

Lo afferma il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, nel corso di un'audizione in commissione Politiche dell'Ue a Palazzo Madama, ricordando che ''entro il mese di ottobre e' atteso il via libera del Parlamento Europeo al pacchetto di regolamenti dei fondi strutturali. E' fondamentale che ogni amministrazione faccia il massimo sforzo perche' dal primo gennaio 2014 i Programmi Operativi possano essere rapidamente attuati''.

Squinzi parla di ''un'occasione irripetibile per agganciare, da subito, il treno della ripresa, e per contribuire a cambiare, dalle fondamenta, il modo stesso di funzionamento dell'apparato pubblico''.

drc/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: domani Cda dopo incontro Bce. Sale ipotesi intervento Stato
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni