domenica 04 dicembre | 20:03
pubblicato il 12/feb/2014 15:01

Fondi Pensioni: Towers Watson, nel 2013 previdenza vale 83% Pil mondiale

(ASCA) - Roma, 12 feb 2014 - Secondo l'ultima edizione del Global Pension Assets Study di Towers Watson, societa' leader a livello globale nel settore della consulenza, nel 2013 i fondi pensioni globali nei 13 principali mercati sono cresciuti del 9,5% (rispetto al 6,9% del 2012) raggiungendo un nuovo massimo di quasi 32 trilioni di dollari. Lo comunica una nota della societa'.

Prosegue quindi la crescita iniziata nel 2009 quando gli asset registrarono un aumento del 18%, in netto contrasto con il calo del 22% nel 2008 quando la raccolta fu appena di 20 miliardi di dollari. Dal 2003 la crescita media annuale degli asset dei fondi pensione globali e' stata del 6,7%.

L'indagine rivela che, nel 2013, la crescita degli asset ha contribuito a rafforzare a livello globale i bilanci dei fondi pensione. Inoltre, il rapporto tra gli asset globali e il Pil mondiale e' il piu' alto di sempre. In particolare, le attivita' previdenziali ammontano oggi a circa l'83% del PIL mondiale, un forte incremento rispetto al 76% del 2012 e nettamente superiore anche rispetto al 57% registrato nel 2008.

I piu' grandi mercati sono gli Stati Uniti, il Regno Unito e il Giappone con rispettivamente il 59%, 10% e 10% del totale dei fondi pensione. In particolare, il Regno Unito gli asset dei fondi pensione hanno fatto segnare il maggior incremento in proporzione al Pil, seguito da Paesi Bassi e Stati Uniti. Inoltre, in termini di tasso di crescita annuo medio, il Sud Africa ha quello piu' alto (oltre il 14%), seguito da Hong Kong (12%), Australia (12%), Regno Unito (11%) e Brasile (11%).

Relativamente all'asset allocation per i sette piu' grandi mercati pensionistici, e' emerso che la quota dei bond e' diminuita nel complesso del 12% negli ultimi 19 anni (da 40% a 28%) mentre la quota di equity e' diminuita del 3% (al 52%) nello stesso periodo. Le asset allocation in investimenti alternativi invece, in particolare immobiliari e meno in hedge funds, private equity e commodities, sono aumentate passando dal 5% del 1995 al 18%.

com/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari