giovedì 23 febbraio | 02:33
pubblicato il 25/set/2014 11:19

Fondi: ad agosto raccolti 12,7 mld. Patrimonio record a 1.510 mld

(ASCA) - Roma, 25 set 2014 - Il settore del risparmio gestito raccoglie durante il mese di agosto sottoscrizioni per circa 12,7 miliardi di euro portando il patrimonio gestito dall'industria oltre i 1.510 miliardi e mettendo a segno un nuovo record.

Lo rende noto Assogestioni. In particolare, al risultato di agosto hanno contribuito i fondi aperti (+7,6 mld), i mandati istituzionali (+4,4 mld) e retail (+588 mln). Il 54% delle masse, pari a circa 819 miliardi, e' rappresentato dalle gestioni di portafoglio; il 46%, oltre 691 miliardi, e' investito nelle gestioni collettive.

Esaminando nel dettaglio i fondi aperti, i prodotti di diritto italiano mettono a segno una raccolta positiva di circa 3 miliardi di euro. Positivi anche gli esteri che totalizzano piu' di 4,6 miliardi di euro. Guidano la raccolta i fondi flessibili (+2,9 mld) seguiti dai prodotti obbligazionari (+2,5 mld), monetari (+1,5 mld) e bilanciati (+641 mln). fgl

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech