lunedì 05 dicembre | 05:38
pubblicato il 10/lug/2013 11:15

Fondazioni: Visco, incoraggiare diversificazione dei portafogli

(ASCA) - Roma, 10 lug - ''La presenza delle Fondazioni tra gli azionisti delle banche e' stata, nella maggior parte dei casi, un fattore positivo di stabilita'. Durante la crisi, in assenza di altri grandi investitori, alcune di esse hanno sottoscritto ingenti aumenti di capitale. Va ora incoraggiata una diversificazione dei portafogli delle fondazioni al fine di allentare i legami, talvolta troppo stretti con i risultati della banca di riferimento e di evitare interferenze nella governance e nelle scelte imprenditoriali degli intermediari. Ne risulterebbe favorito l'ingresso di nuovi investitori nelle banche''. Cosi' il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, nel suo intervento all'assemblea annuale dell'Abi.

men/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari