lunedì 05 dicembre | 18:14
pubblicato il 11/lug/2013 13:01

Fondazioni: Ghizzoni, da Visco nessun invito a vendere subito

(ASCA) - Roma, 11 lug - ''Credo che oggi le fondazioni siano azionisti importanti e soprattutto stabili'', l'invito rivolto dal Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, ''era solo un invito a diversificare il loro patrimonio'' e non un imperativo a ''vendere'' subito. ''Ci puo' stare in senso lato''. Lo ha affermato l'amministratore delegato di Unicredit, Federico Ghizzoni, parlando a margine dell'East Forum 2013. Visco, ha aggiunto Gjizzoni, probabilmente ''si riferiva solo a quelle fondazioni che hanno avuto problemi di eccessiva concentrazione dei loro patrimoni. Non penso sia stato un invito a vendere in tempi rapidi''.

rba/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ferrero
Ferrero si 'mangia' i biscotti belgi Delacre
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Accordo Altec-Virgin Galactic: l'Italia avrà il suo spazioporto
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari