domenica 11 dicembre | 04:14
pubblicato il 17/mag/2013 15:35

Fondazione Mps: su statuto nessun blitz ma massima consultazione

(ASCA) - Siena, 17 mag - Nella redazione e approvazione del nuovo statuto della Fondazione Mps e' stata promossa e favorita la ''massima consultazione'' della comunita' e non c'e' stato ''nessun blitz''. Lo affermano il presidente di FMps, Gabriello Mancini, e il direttore generale (provveditore) Claudio Pieri, intervenendo sulle polemiche scatenate dopo l'approvazione del testo del nuovo Statuto ora all'attenzione del Ministero dell'Economia e delle Finanze, preposto all'autorizzazione finale.

''L'analisi della revisione dello statuto - ricordano Mancini e Pieri - era gia' partita nel luglio 2012 con la costituzione di un gruppo di lavoro all'interno della Deputazione Generale'' e la vicinanza con la scadenza elettorale per il Comune ''non poteva assolutamente condizionare gli adempimenti richiesti e non piu' rinviabili''. E proprio per favorire la partecipazione, ''una bozza con le modifiche statutarie ipotizzate e' stata pubblicata on line sul sito della Fondazione fin dal 12 marzo scorso, consentendone la libera consultazione e invitando tutti gli Enti pubblici e privati radicati sul territorio senese ad avanzare le loro proposte di modifica''. Una volta ricevute le proposte di revisione, la Deputazione generale, ''in piena legittimita', ha proceduto a un loro approfondito esame, verificandone la coerenza con le modifiche statutarie rese necessarie dalle norme vigenti e dall'attuale situazione economico-finanziaria della Fondazione Mps. Dopo lunga riflessione, molte riunioni e un dibattito serrato l'organo di indirizzo, unico competente in materia, ha quindi stilato e successivamente approvato il testo definitivo''.

Il risultato finale, per Mancini e Pieri, e' stato ''estremamente positivo'', con un ''importante passo avanti in tema di adeguamento alla normativa attuale, di operativita' e governance della Fondazione,nonche' di un rafforzamento dell'autonomia da tutti, almeno a parole, auspicata. Nessun blitz e' stato dunque compiuto. Solo una carente conoscenza della situazione attuale o finalita' strumentali possono portare ad alcune delle affermazioni fatte in questi giorni. Affermazioni talvolta sopra le righe e persino lesive nei confronti delle persone a cui sono state rivolte, che non mancheranno di essere sottoposte a valutazioni per un'eventuale tutela''.

afe/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina