sabato 25 febbraio | 22:06
pubblicato il 30/gen/2013 15:26

Fondazione Mps: ridurra' investimento in Sansedoni

(ASCA) - Siena, 30 gen - ''Le partecipazioni in Sansedoni Siena SpA e Casalboccone Roma SpA dovranno essere oggetto di un attento monitoraggio per valutare l'opportunita' di una loro diversa valorizzazione al servizio delle esigenze della Fondazione Mps, anche al fine della riduzione del debito gia' definito come obiettivo prioritario''. E' quanto si legge nel Documento programmatico della Fondazione Mps, approvato dalla Deputazione generale su proposta della Deputazione amministratrice.

In particolare, ''nonostante l'attuale difficolta' dello scenario del mercato immobiliare - si legge nel documento - la Fondazione conferma l'intenzione di ripristinare piu' ordinari rapporti rispetto alla propria partecipata Sansedoni riducendo quanto prima il peso del proprio investimento''. Per quanto riguarda la partecipazione nella Finanziaria Senese di Sviluppo (Fi.Se.S.) ''la Fondazione continuera' a monitorare l'operativita' e gli obiettivi di redditivita' della societa' verificando l'opportunita' che le eventuali eccedenze strutturali di liquidita' della societa' finanziaria possano essere rimesse a disposizione dei soci e/o sottoscrittori di titoli obbligazionari emessi''.

afe/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech