venerdì 20 gennaio | 03:33
pubblicato il 26/ago/2013 18:56

Fondazione Mps: domani nuova riunione, su presidente accordo lontano

Fondazione Mps: domani nuova riunione, su presidente accordo lontano

(ASCA) - Siena, 26 ago - La Deputazione generale della Fondazione Mps torna a riunirsi domani mattina per cercare di eleggere il nuovo presidente e la nuova Deputazione amministratrice, ma non c'e' al momento una soluzione ''confezionata'' e la 'fumata bianca' appare tutt'altro che scontata.

Martedi' scorso i 14 membri si sono riuniti ma sul tavolo non sono stati messi nomi: i deputati si sono limitati a tracciare il 'profilo' delle figure da selezionare e domani saranno esaminati i curricula. Le riunioni che si sono susseguite in questi giorni (anche in queste ore) non sembrano aver contribuito ancora a trovare la 'quadra' e dunque non e' scontato che dalla riunione di domani escano i nuovi vertici.

Del resto una scadenza tassativa non c'e': lo statuto prevede un mese di tempo (che scadrebbe il 2 settembre) ma essendo la Deputazione in prorogatio il limite non e' efficace.

Al momento resta valida l'ipotesi di Franco Pizzetti, ex presidente dell'Authority per la privacy dal 2005 al 2012, gradito al sindaco Bruno Valentini, che pero' non sembra mettere d'accordo tutte le anime del Pd senese. Decadute, anche per la indisponibilita' degli interessati, le ipotesi che portavano a Lorenzo Bini Smaghi ed Enzo Cheli. I candidati in campo per la presidenza sarebbero quattro, compreso Pizzetti, ma trovare una intesa non sara' facile, dato che per l'elezione serve una maggioranza qualificata di 11 voti su 14. ''Non c'e' una soluzione confezionata - spiega Vareno Cucini, designato dalla Consulta del Volontariato - ma questo non esclude il fatto che si possa trovare. Lavoriamo perche' la seduta di domani sia definitiva. Ci sono in corso confronti per cercare soluzioni qualificate, ma nomi nuovi rispetto a quelli emersi sulla stampa non ne sono emersi''.

Tra l'altro, domani, la Deputazione potrebbe anche iniziare un confronto su quanto affermato da Valentini in una intervista pubblicata ieri dal 'Sole 24 Ore'. Il primo cittadino ha, tra l'altro, detto che ''chiedero' ai membri dell'attuale Deputazione generale di mettere a fuoco, carte alla mano, l'operato degli anni passati dei vertici della Fondazione per valutare eventuali azioni di responsabilita'''. Valentini ha anche ribadito la convinzione che Pizzetti ''abbia la capacita' di relazione che in questo momento serve a Siena''.

afe/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale