domenica 04 dicembre | 23:52
pubblicato il 12/ago/2014 15:53

Fondazione Mps: Clarich, non ho paura di nulla -2-

(ASCA) - Roma, 12 ago 2014 - Ora si lavora, come riportato nel bilancio 2013 della Fondazione, a trovare una soluzione attraverso gli strumenti previsti per le aziende in crisi, come l'accesso a procedure pre-concorsuali, tanto che la Sansedoni ha rimandato l'approvazione del bilancio 2013 che comunque si chiudera' in perdita, dopo il rosso di 40 milioni del 2012.

Sull'altro tema caldo dell'azione di responsabilita' contro i membri della Deputazione amministratice della Fondazione in carica nel 2008 e 2011 avviata sotto la presidenza di Antonella Mansi, il suo successore Clarich ha spiegato che ''sarebbe imprudente ritirarla senza sapere nemmeno quali possano essere le repliche delle controparti''.

Infine sul mantenimento del Patto di sindacato tra la Fondazione, Btg e Fintech, forte del 9% del capitale di Mps, ''tutti i dossier devono essere studiati, oggi per la prima volta avro' una copia di questi atti''. Su questo fronte peraltro resta aperta la questione di liberare due posti nel Cda di Mps, tra i designati dalla Fondazione, per cooptare due consiglieri in capo agli membri del Patto.

men/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari