domenica 22 gennaio | 09:57
pubblicato il 21/mag/2016 14:28

Fondazione Bnl premiata per l'impegno su Comunità San Patrignano

Il riconoscimento a Luigi Abete alla "cerimonia degli abbracci"

Fondazione Bnl premiata per l'impegno su Comunità San Patrignano

Roma, 21 mag. (askanews) - La Fondazione Bnl, Gruppo Bnp Paribas, sostiene San Patrignano da anni, durante i quali ha realizzato iniziative concrete donando macchinari, attrezzature, arredi e quanto possa essere utile alle attività e al quotidiano della Comunità. Un impegno che San Patrignano testimonia oggi con il "Premio Abbraccio": il riconoscimento è stato consegnato a Luigi Abete, Presidente di Bnl e vice presidente della Fondazione.

In particolare, riporta un comunicato, il premio va al sostegno ricevuto in campo sanitario con la donazione di un'ambulanza munita di unità di rianimazione, l'acquisto di macchinari per la digitalizzazione dell'attività radiologica e di un nuovo apparecchio ecografo che ha contribuito a potenziare il centro diagnostico della Comunità.

"L'abbraccio - ha commentato Luigi Abete - è un gesto di relazione, vicinanza e reciproca fiducia tra le persone. La Fondazione Bnl è vicina a San Patrignano in un ideale abbraccio da anni, con la consapevolezza di aver contribuito al sostegno della Comunità e delle sue attività, ma soprattutto alla crescita delle persone e dei loro progetti".

Negli anni, inoltre, la Fondazione Bnl ha rivolto la propria attenzione anche ad altri ambiti di attività e sviluppo di San Patrignano, sostenendo l'acquisto di: macchine per il laboratorio di panificazione e pasticceria; impianto luci dell'Auditorium; arredi per la nuova struttura residenziale; un macchinario per la riqualificazione dell'impianto di trattamento dell'aria nella cucina centrale della Comunità.

La Fondazione Bnl, nata nel 2006, sostiene e sviluppa idee promosse da associazioni operanti nel campo dell'utilità sociale, attraverso il finanziamento di specifici progetti nei settori della solidarietà e della sanità. Nel 2015 è stato deliberato più di 1 milione di euro a sostegno di 22 progetti. Dalla sua costituzione la Fondazione ha finanziato 574 progetti (di cui 356 relativi alle 8 edizioni di "Mano Amica", l'iniziativa rivolta a sostenere l'impegno dei dipendenti di Bnl e delle Società del Gruppo Bnp Paribas in Italia nel volontariato), per un totale di circa 11 milioni di euro; di questi, oltre il 90% è stato investito sul territorio nazionale, mentre il restante a livello internazionale.

La maggior concentrazione degli interventi è stata realizzata nel campo della solidarietà verso le persone in condizioni disagiate, i rifugiati, i richiedenti asilo, i portatori di handicap e gli emarginati, sia attraverso la fornitura di beni (letti, veicoli per il trasporto di viveri e medicinali, strumenti di lavoro, attrezzature informatiche) sia tramite la creazione e ristrutturazione di centri di accoglienza. Gli interventi nella sanità, che hanno rappresentato oltre il 20% del totale, hanno interessato l'acquisto di apparecchiature medicali, di arredi specializzati e di ambulanze. Sempre maggiore, inoltre, l'attenzione verso il mondo dell'infanzia.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4