domenica 22 gennaio | 23:13
pubblicato il 07/ott/2014 15:00

Fmi taglia stime crescita Italia, Pil 2014 -0,2%, nel 2015 +0,8%

Disoccupazione record 12,6% poi limatura, inflazione quasi a zero

Fmi taglia stime crescita Italia, Pil 2014 -0,2%, nel 2015 +0,8%

Roma, 7 ott. (askanews) - Il Fondo monetario internazionale ha rivisto al ribasso le previsioni di crescita economica sull'Italia: ora sul 2014 indica un meno 0,2 per cento del Pil mentre nel 2015 la ripresa si limiterà ad un più 0,8 per cento. Si tratta di valori rispettivamente di 0,5 e 0,3 punti percentuali più bassi rispetto all'aggiornamento delle previsioni effettuato lo scorso luglio.

Le nuove cifre sono contenute nei capitoli centrali del World Economic Outlook, diffusi mentre a Washington si stanno aprendo le assemblee autunnali con la Banca Mondiale.

Sempre secondo il Fmi in Italia la disoccupazione continuerà a crescere quest'anno, toccando un picco del 12,6 per cento per poi segnare una limatura al 12 per cento nel 2015. L'inflazione manterrà una dinamica molto debole, solo 0,1 per cento di crescita dei prezzi al consumo nel 2014 e 0,5 per cento nel 2015.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4