sabato 25 febbraio | 17:59
pubblicato il 08/ott/2013 16:00

Fmi: ripresa globale debole, pesa rallentamento economie emergenti

(ASCA) - Roma, 8 ott - L'economia mondiale cresce lentamente e dunque la ripresa resta ''ancora debole'', lo scrive il Fondo Monetario Internazionale nel World Economic Outlook. Il Pil mondiale 2013 e' stato rivisto al ribasso da +3,1% a +2,9% e quello del 2014 dal +3,8% al +3,6%. Per l'Eurozona il Fondo rivede al rialzo le previsioni sul Pil 2013 ( da -0,6% a -0,4%) e su quello del 2014 da (+0,9% a +0,1%).

Revisione al rialzo anche per l'economia del Regno Unito.

Leggera limatura invece per la crescita Usa, mentre i principali rischi arrivano dai paesi emergenti, quali India, Brasile e Messico, dove al marcato rallentamento del ciclo si somma la sopravvalutazione del valore esterno delle monete di questi paesi nonostante l'uscita dei capitali esteri.

Un mondo a due facce, ''mentre la ripresa nei paesi avanzati acquista velocita', quella dei paesi emergenti rallenta'', scrive il Fondo.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Generali
Intesa Sanpaolo: non individuate opportunità su Generali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech