mercoledì 22 febbraio | 17:02
pubblicato il 08/lug/2016 15:00

Fmi: ripresa eurozona può deragliare, dopo Brexit aumentati rischi

Pil 2017 rallenterà a 1,4%, servono "forti azioni collettive"

Fmi: ripresa eurozona può deragliare, dopo Brexit aumentati rischi

Roma, 8 lug. (askanews) - La ripresa economica dell'area euro si è rafforzata di recente, ma al tempo stesso "i rischi di rallentamento sono aumentati", avverte il Fondo monetario internazionale nel suo rapporto sull'Unione valutaria. E il ritmo di espansione è destinato a decelerare, dall'1,6 per cento di quest'anno all'1,4 per cento nel 2017 "prevalentemente a causa dell'impatto negativo del referendum" sulla Brexit.

Ma ci sono anche altri i fattori di rischio. "Un ulteriore rallentamento globale potrebbe tracimare e far deragliare la ripresa sostenuta dalla domanda interna. A livello interno i rischi sono prevalentemente politici - rileva il Fmi - ulteriori ricadute dalla situazione post referendum in Gran Bretagna, l'aumento dei rifugiati e gli ostacoli ai progressi su politiche e riforme".

Il tutto mentre le prospettive di medio termine dell'Unione valutaria vengono giudicate "mediocri" dall'istituzione di Washington. "I retaggi della crisi, l'alta disoccupazione, gli elevati debiti pubblici e privati e le profonde debolezze strutturali pesano sulle prospettive e sulla crescita della produttività". Il risultato è che da qui a cinque anni è previsto un ritmo di crescita che non andrà oltre l'1,5 per cento.

A fronte di questo quadro il direttorio del Fmi raccomanda "forti iniziative collettive per rafforzare la crescita e l'Unione", mentre la ripresa ciclica in corso non deve portare le autorità ad abbassare la guardia. "Le politiche dovrebbero dare priorità alle riforme strutturali, migliorando gli investimenti e la governance sui conti pubblici". La politica monetaria deve mantenere la sua connotazione espansiva e bisogna procedere al completamente dell'Unione bancaria, mentre prosegue l'aggiustamento dei bilanci delle banche.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe