lunedì 27 febbraio | 06:03
pubblicato il 16/mag/2012 13:43

Fmi/ Monti: Semi crescita già piantati, con riforme Pil +6%

"Rapporto Fmi dimostra che non c'è distinzione tra fase 1 e 2"

Fmi/ Monti: Semi crescita già piantati, con riforme Pil +6%

Roma, 16 mag. (askanews) - I "semi della crescita" sono stati già piantati dal governo con la manovra, le liberalizzazioni e le semplificazioni, e attuando le riforme il Pil italiano potrebbe crescere del 6% nei prossimi anni. Lo ha affermato il premier Mario Monti nella conferenza stampa sul rapporto dell'Fmi sull'Italia. "I germi della crescita dei prossimi tempi - ha detto Monti - sono stati inseriti nella fase 1 e ora questo aspetto sarà ulteriormente valorizzato nei prossimi passi della politica economica. Con le riforme strutturali ci si attende un Pil di 6 punti percentuali più alto di quello che si avrebbe senza riforme". Il rapporto dell'Fmi, ha aggiunto il ministro dell'Economia, "aiuta a capire che non c'è una vera distinzione tra fase 1 e fase 2. Non c'è stata una fase 1 di rigore e disciplina e non c'è una fase 2 per la crescita che deve iniziare ora, perchè fin dall'inizio della fase 1 abbiamo cercato di introdurre tanti aspetti che possono dare una promessa realistica di crescita nel tempo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech