venerdì 02 dicembre | 20:47
pubblicato il 29/lug/2014 18:40

Fmi, Lagarde: default Argentina non avrebbe gravi ripercussioni

Default sempre spiacevole, ma non avrebbe conseguenze sostanziali (ASCA) - New York, 29 lug 2014 - E' improbabile che un default dell'Argentina abbia ampie ripercussioni sul mercato, dato il relativo isolamento del Paese rispetto al sistema finanziario. E' di questa idea il Fondo monetari internazionale.

"Sebbene un default sia sempre spiacevole, non crediamo che avrebbe conseguenze sostanziali all'esterno, su una scala molto piu' ampia", ha detto il direttore generale del Fmi Christine Lagarde parlando ai giornalisti.

Per il numero uno dell'istituto di Washington "il risultato delle decisioni legali che si stanno prendendo al momento a New York ha un significato molto piu' ampio", dal momento che "i principi di ristrutturazione del debito e l'efficienza delle clausole d'azione collettive dovranno essere riviste". A24-Ars

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Censis
Censis: ko economico giovani,più poveri di coetanei di 25 anni fa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari