domenica 04 dicembre | 07:51
pubblicato il 16/apr/2013 17:40

Fmi: Italia centrera' pareggio bilancio. Ma debito/Pil a 130,8% nel 2014

(ASCA) - Roma, 16 apr - L'Italia centrera' il pareggio strutturale del bilancio pubblico sebbene, stante la recessione, il ritmo del risanamento sara' leggermente piu' lento di quanto previsto ma nessuna manovra in arrivo', ''al massimo piccole correzione'' cosi' il Fondo Monetario Italiano. Confermata la necessita' di conseguire avanzi primari di bilancio pubblico a causa dell'elevato livello del debito pubblico rispetto al Pil. Per quest'anno il rapporto debito/pil e' previsto al 130,6% dal 127% dello scorso anno, salira' ancora nel 2014 segnando un nuovo massimo storico a 130,8%. Poi dovrebbe iniziare la discesa, le previsioni del Fondo si spingono fino al 2018 quando il rapporto dovrebbe scendere al 123,4%.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari