lunedì 27 febbraio | 10:53
pubblicato il 16/apr/2013 17:40

Fmi: Italia centrera' pareggio bilancio. Ma debito/Pil a 130,8% nel 2014

(ASCA) - Roma, 16 apr - L'Italia centrera' il pareggio strutturale del bilancio pubblico sebbene, stante la recessione, il ritmo del risanamento sara' leggermente piu' lento di quanto previsto ma nessuna manovra in arrivo', ''al massimo piccole correzione'' cosi' il Fondo Monetario Italiano. Confermata la necessita' di conseguire avanzi primari di bilancio pubblico a causa dell'elevato livello del debito pubblico rispetto al Pil. Per quest'anno il rapporto debito/pil e' previsto al 130,6% dal 127% dello scorso anno, salira' ancora nel 2014 segnando un nuovo massimo storico a 130,8%. Poi dovrebbe iniziare la discesa, le previsioni del Fondo si spingono fino al 2018 quando il rapporto dovrebbe scendere al 123,4%.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech