domenica 11 dicembre | 15:45
pubblicato il 30/set/2014 15:00

Fmi: e' il momento di lanciare piani pubblici infrastrutture

Costi finanziamento bassi, domanda fiacca e "si ripagano da soli" (ASCA) - Roma, 30 set 2014 - Il Fondo monetario internazionale sollecita ad avviare programmi di sviluppo di infrastrutture nei paesi "in cui vene ne sia necessita'". "E' il momento giusto", afferma l'istituzione di Washington in uno dei capitoli analitici del World Economic Outlook, diffusi in vista delle assemblee autunnali che si terranno la prossima settimana a Washington.

"Nelle economie avanzate i costi di rifinanziamento sono bassi e la domanda e' debole - afferma il Fmi- e potrebbero esserci strozzature sulle infrastrutture anche in molti paesi emergenti e in via di sviluppo".

Le infrastrutture pubbliche "rappresentano un fattore essenziale per la produzione", ricorda lo studio. "Aumentare gli investimenti pubblici aumenta la produzione nel breve termine, specialmente nei periodi di debolezza economica". Peraltro programmi di questo genere, "se ben congeniati" potrebbero perfino "ripagarsi da se'", favorendo un aumento della produzione senza avere effetti tangibili sui livelli di debito pubblico-Pil.

Voz

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina