domenica 22 gennaio | 00:40
pubblicato il 17/giu/2011 15:00

Fmi/ Crescita Italia frena a +1% nel 2011, torna a +1,3% il 2012

Stima 2011 tagliata di 0,1 e inferiore a 2% della media eurozona

Fmi/ Crescita Italia frena a +1% nel 2011, torna a +1,3% il 2012

New York, 17 giu. (askanews) - L'economia italiana continuerà a crescere sensibilmente meno della media europea sia quest'anno sia nel 2010. Dopo il +1,3% registrato dal Pil tricolore nel 2010, la crescita italiana dovrebbe frenare a un +1% nel 2011 (lo 0,1% in meno rispetto alle stime di aprile) per poi recuperare l'1,3% l'anno successivo (dato invariato rispetto ad aprile). E' quanto si legge negli aggiornamenti del World Economic Outlook del Fondo Monetario Internazionale che, nel caso dell'anno in corso ha tagliato le previsioni di un decimo di punto rispetto alle precedenti stime di aprile mentre il dato del 2012 è invariato. Nell'Eurozona, invece, la crescita dovrebbe essere del 2% nel 2011 (lo 0,4% in più rispetto alle stime di aprile) e dell'1,7% nel 2012 (lo 0,1% in meno).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4