mercoledì 07 dicembre | 23:29
pubblicato il 08/apr/2014 17:10

Fmi conferma stime su ripresa Italia, ma bassa crescita preoccupa

Agire su lavoro e PA. Alza Pil eurozona,prosegue polemica con Bce

Fmi conferma stime su ripresa Italia, ma bassa crescita preoccupa

Roma (askanews) - Segnali incoraggianti ma anche nuovi richiami all'Italia dal Fondo monetario internazionale. Le previsioni di ripresa economica sono state confermate: più 0,6 per cento del Pil quest'anno e accelerazione al più 1,5 per cento nel 2015. Intanto, secondo i dati contenuti nel World Economic Outlook, un nuovo peggioramento della già alta disoccupazione quest'anno verrà seguito da un calo sotto il 12 per cento nel 2015.Ma il basso potenziale di crescita del Paese resta "preoccupante", avverte il Fondo. Che per questo chiede di riformare il mercato del lavoro, riducendo il peso del fisco, e di rendere più efficiente la pubblica amministrazione.Al tempo stesso il Fmi ha ritoccato in meglio le previsioni di crescita di tutta l'area euro. Ma i problemi lasciati in eredità dalla lunga crisi non sono venuti meno, a cominciare dalla bassa inflazione. E su questo è tornato alla carica della Bce dopo le recenti polemiche: deve fare di più per contrastare i rischi di deflazione.

Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni