martedì 21 febbraio | 02:14
pubblicato il 27/ago/2014 17:13

Fmi, Blanchard: in Eurozona c'e' ancora rischio deflazione

Angoli oscuri dove malfunzionamento economia notevole (ASCA) - New York, 27 ago 2014 - Il "rischio di deflazione e' ancora chiaramente presente nell'Eurozona e in alcuni Paesi della zona euro e' una realta'". Lo ha scritto Olivier Blanchard, capo economista del Fondo monetario internazionale, in un articolo su Finance & Development, pubblicazione trimestrale dell'istituto di Washington.

Secondo l'economista, la recente crisi finanziaria "ci ha insegnato a prestare attenzione agli angoli oscuri, dove il malfunzionamento dell'economia puo' essere notevole". Per questo, "per lungo tempo a venire, una delle priorita' della politica macroeconomica sara' riportare il debito in modo lento ma continuo a livelli meno pericolosi, in modo da allontanarsi dagli angoli bui", ha scritto ancora Blanchard.

Inoltre, ha scritto ancora, mentre le banche centrali hanno cercato di sotenere l'attivita' economica agendo sui tassi di interesse, non sono riuscite ad aumentare le aspettative sull'inflazione. A24-Ars

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia