venerdì 24 febbraio | 10:09
pubblicato il 18/mag/2015 16:00

Fmi alza previsioni crescita Italia, Pil 2015 +0,7%, 2016 +1,2%

Stime migliorate dopo peformance primo trimestre

Fmi alza previsioni crescita Italia, Pil 2015 +0,7%, 2016 +1,2%

Roma, 18 mag. (askanews) - Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto nuovamente al rialzo le previsioni di crescita economica dell'Italia, in particolare sul 2015. Ora per quest'anno l'istituzione pronostica una espansione del Pil dello 0,7 per cento, a fronte del più 0,5 per cento indicato nell'ultima edizione del World Economic Outlook, lo scorso 14 aprile.

La revisione - ha spiegato la capo missione per l'Italia Petya Koeva Brooks, nella conferenza stampa al termine della visita annuale nella Penisola - riflette prevalentemente la performance economica positiva del primo trimestre.

"Sul 2016 ci siamo mantenuti un po' più prudenti", ha aggiunto. Ora sul prossimo anno i tecnici dell'istituzione di Washington prevedono un più 1,2 per cento del Pil, a fronte del più 1,1 per cento delle stime precedenti contenute nel Weo. Stime che a loro volta, un mese fa, erano state già oggetto di revisioni al rialzo, rispettivamente di 0,1 e 0,3 punti rispetto alle precedenti previsioni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech