domenica 26 febbraio | 04:41
pubblicato il 25/set/2014 12:59

Fisher (Fed): in Usa 2.500 mld di eccesso di liquidita'

(ASCA) - Roma, 25 set 2014 - "Nel mercato monetario Usa abbiamo un eccesso di liquidita di 2.500 miliardi di dollari, questo vuol dire che non c'e' sufficiente domanda di credito. E, solo un quinto di questo eccesso e' in capo alla Fed. Questo ci consente di tenere i tassi di interesse bassi. L'obiettivo delle nostre manovre era di rigenerare il mercato obbligazionario ed azionario cosi' da consentire al settore corporate di rafforzare il loro bilancio e far ripartire l'economia". E' quanto ha detto Richard Fisher, dal 2005 presidente della Federal Riserve di Dallas, intervenendo al convegno di studi "L'impatto della politica monetaria Usa sull'Eurozona" organizzato dall'Istituto Affari Internazionali.

Men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech