giovedì 08 dicembre | 12:56
pubblicato il 04/mar/2014 19:57

Fisco: Uilm, tagliare tasse su redditi da lavoro e lotta all'evasione

(ASCA) - Roma, 4 mar 2014 - Ridurre pressione fiscale. Lo chiede il documento approvato oggi dal direttivo nazionale della Uilm. ''La pressione fiscale sul lavoro dipendente ha raggiunto livelli insopportabili e comprime il reddito disponibile dei lavoratori, aggravando gli effetti della congiuntura economica - si legge nel documento -. Occorre quindi intervenire, riducendo il prelievo fiscale e contrastando l'elevata evasione fiscale''.

''Per questo, il primo passo - si legge poi nel testo - deve essere quello di riconfermare e rendere stabile nel tempo la 'detassazione' al 10% per i premi di risultato e per altre voci variabili della retribuzione, normativa che invece sconta ritardi e incertezze. Andranno inoltre evitati interventi di riduzione della sola Irap e dovra' essere previsto un intervento preponderante sull'Irpef dei lavoratori dipendenti''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
L.Bilancio
L.Bilancio: via libera definitivo alla manovra con 166 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni