mercoledì 18 gennaio | 09:39
pubblicato il 04/mar/2014 19:57

Fisco: Uilm, tagliare tasse su redditi da lavoro e lotta all'evasione

(ASCA) - Roma, 4 mar 2014 - Ridurre pressione fiscale. Lo chiede il documento approvato oggi dal direttivo nazionale della Uilm. ''La pressione fiscale sul lavoro dipendente ha raggiunto livelli insopportabili e comprime il reddito disponibile dei lavoratori, aggravando gli effetti della congiuntura economica - si legge nel documento -. Occorre quindi intervenire, riducendo il prelievo fiscale e contrastando l'elevata evasione fiscale''.

''Per questo, il primo passo - si legge poi nel testo - deve essere quello di riconfermare e rendere stabile nel tempo la 'detassazione' al 10% per i premi di risultato e per altre voci variabili della retribuzione, normativa che invece sconta ritardi e incertezze. Andranno inoltre evitati interventi di riduzione della sola Irap e dovra' essere previsto un intervento preponderante sull'Irpef dei lavoratori dipendenti''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa