giovedì 23 febbraio | 03:03
pubblicato il 04/mar/2014 19:57

Fisco: Uilm, tagliare tasse su redditi da lavoro e lotta all'evasione

(ASCA) - Roma, 4 mar 2014 - Ridurre pressione fiscale. Lo chiede il documento approvato oggi dal direttivo nazionale della Uilm. ''La pressione fiscale sul lavoro dipendente ha raggiunto livelli insopportabili e comprime il reddito disponibile dei lavoratori, aggravando gli effetti della congiuntura economica - si legge nel documento -. Occorre quindi intervenire, riducendo il prelievo fiscale e contrastando l'elevata evasione fiscale''.

''Per questo, il primo passo - si legge poi nel testo - deve essere quello di riconfermare e rendere stabile nel tempo la 'detassazione' al 10% per i premi di risultato e per altre voci variabili della retribuzione, normativa che invece sconta ritardi e incertezze. Andranno inoltre evitati interventi di riduzione della sola Irap e dovra' essere previsto un intervento preponderante sull'Irpef dei lavoratori dipendenti''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech