giovedì 19 gennaio | 16:48
pubblicato il 04/ott/2013 19:18

Fisco: Uil, valutare uso Imu case di lusso per abbassare tasse su salari

(ASCA) - Roma, 4 ott - ''Se le risorse dell'Imu derivanti dalla tassa sulle cosiddette 'case di lusso' fossero utilizzate per ridurre il carico fiscale sui salari e pensioni, la Uil e' pronta a discuterne''.

Lo annuncia in una nota il segretario confederale del sindacato, Guglielmo Loy, spiegando che ''con l'eventuale abolizione dell'Imu sulla prima casa con rendita catastale sotto i 750 euro si esenterebbe dal pagamento di questa imposta il 90,1% dei proprietari''. Secondo un'analisi del Servizio Politiche Territoriali della Uil, sarebbero 1.740.195 le case che hanno una rendita catastale sopra i 750 euro, di cui il 65% appartiene alla classe catastale dei villini. Questi contribuenti si aggiungerebbero ai 44.785 proprietari di immobili di lusso, per la quale l'Imu non e' stata abolita. Sono, dunque, 1.784.980 i contribuenti che continuerebbero a pagare l'Imu.

com-drc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale