sabato 21 gennaio | 01:46
pubblicato il 05/mag/2014 12:00

Fisco, Tesoro: nel primo trimestre entrate in aumento, +1,8%

A quota 88,925 miliardi, con una crescita di 1,533 mld

Fisco, Tesoro: nel primo trimestre entrate in aumento, +1,8%

Roma, 5 mag. (askanews) - Entrate fiscali in aumento nel primo trimestre. A gennaio-marzo - comunica il ministero dell'Economia - le entrate tributarie erariali ammontano a 88,925 miliardi di euro, con una crescita dell'1,8% rispetto ai primi tre mesi dell'anno scorso (+1,533 miliardi). Per le imposte dirette, afferma il Tesoro, nei primi tre mesi dell'anno c'è stato un gettito pari a 49,024 miliardi, con una diminuzione dell'1,8% (-917 milioni) rispetto al primo trimestre del 2013. L'Irpef, in leggero calo dello 0,3% (-135 milioni), "riflette il calo delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore privato (-1,1%) e dei lavoratori autonomi (-3%) e gli aumenti delle ritenute sui redditi dei dipendenti del settore pubblico (+1,2%) e dei versamenti in autoliquidazione (+3,4%)". L'Ires mostra un calo dell'1,1% (-12 milioni). Tra le altre imposte dirette, c'è una diminuzione del 17,1% (-368 milioni) del gettito dell'imposta sostitutiva su interessi e altri redditi di capitale, dovuta all'incremento di 10 punti percentuali dell'acconto versato a ottobre. L'imposta sostitutiva sul risparmio gestito e amministrato cala del 30,7% (-362 milioni) anche per effetto dell'introduzione dell'acconto, versato a dicembre, per la componente del risparmio amministrato. Cresce invece "il gettito derivante dalle ritenute sugli utili distribuiti dalle persone giuridiche, pari al +22,9% (+27 milioni), e dall'imposta sostitutiva sul valore dell'attivo dei fondi pensione" (+6,7%, pari a +36 milioni). Per le imposte indirette, aggiunge il Tesoro, il gettito è di 39,901 miliardi, "con un incremento del 6,5% (+2,450 miliardi) rispetto al primo trimestre dell'anno scorso. Si conferma positivo l'andamento del gettito Iva, che risulta in crescita del 4,4% (+894 milioni)". In particolare, "continua l'aumento della componente relativa agli scambi interni pari al 7,3% (+1,227 miliardi), che va avanti da alcuni mesi e che compensa la dinamica negativa che si osserva sulla componente delle importazioni, pari a -9,7% (-333 milioni)".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4