mercoledì 25 gennaio | 02:19
pubblicato il 14/ott/2011 10:01

Fisco/ Tesoro: Nei primi 8 mesi entrate +4,199 mld, +1,7%

Ad agosto entrate totali per 36.598 mln. Incassi da ruoli +36,8%

Fisco/ Tesoro: Nei primi 8 mesi entrate +4,199 mld, +1,7%

Roma, 14 ott. (askanews) - Buona tenuta per le entrate tributarie. Nel periodo gennaio-agosto 2011 è proseguita la crescita delle entrate tributarie erariali, che si sono attestate a 258.241 milioni di euro (+4,199 miliardi). Complessivamente - spiega il ministero dell'Economia - i risultati del gettito dei primi otto mesi del 2011, con un tasso di variazione positivo dell'1,7%, confermano "la buona tenuta delle entrate tributarie". Nel mese di agosto 2011 si registrano entrate totali per 36.598 milioni di euro (+1.408 milioni di euro, pari a +4,0%). Le imposte dirette fanno registrare una variazione positiva dello 0,2% (+ 257 milioni di euro) rispetto al corrispondente periodo del 2010. Il gettito Ire cresce del 2,3% (+2.478 milioni di euro) sostenuto dal buon andamento delle ritenute sui redditi di lavoro dipendente pubblico e privato (+2,9%) e di quelle sui redditi di lavoro autonomo (+1,0%) che ha più che compensato la flessione del gettito dell'autoliquidazione. Il gettito Ires scende da 18.511 a 17.578 milioni di euro essenzialmente per effetto del venir meno delle imposte sostitutive introdotte con la Legge Finanziaria del 2008. Nel complesso, la flessione del gettito dell'autoliquidazione Ire-Ires risulta meno accentuata rispetto a quella rilevata nei mesi precedenti per effetto dei pagamenti eseguiti dai contribuenti che hanno beneficiato della proroga dei versamenti da luglio ad agosto con la maggiorazione dello 0,40%. Le imposte indirette fanno registrare un aumento del 3,4% (+3.942 milioni di euro) rispetto al corrispondente periodo del 2010. Il gettito Iva evidenzia un incremento dell'1,9% (+1.357 milioni di euro) sostenuto, in larga parte, dal prelievo sulle importazioni (+22,9% pari a +2.090 milioni di euro) che riflette l'incremento dei flussi in valore di beni e servizi importati sui quali influisce l'aumento del prezzo del petrolio. Le entrate relative ai giochi presentano una crescita complessiva del 16,9%.Positivo il gettito dell'imposta di consumo sul gas metano (+12,0% pari a +345 milioni di euro). Positivo anche l'andamento degli incassi da ruoli relativi ad attività di accertamento e controllo che hanno fatto registrare un incremento tendenziale del 36,8% (+1.217 milioni di euro).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4